BANDO PER L’AMMISSIONE AL BENEFICIO DEL “SOSTEGNO ALIMENTARE” – Anno 2019

Questa Amministrazione, in collaborazione con  le Associazioni “Banco delle Opere di Carità” e “Centro di Solidarietà Giovanni Paolo II”, ripropone per l’anno 2019 il progetto “PROGRAMMA LOTTA ALLA POVERTÀ”, progetto teso a sostenere, con un aiuto in derrate alimentari, i nuclei familiari con una forte criticità dal punto di vista reddituale.

Per quanto sopra,

 RENDE NOTO

che, in esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 23/2019 – Progetto “Programma lotta alla povertà” – Anno 2019. Accordo di collaborazione a scopo benefico tra il Comune di Francolise e le associazioni di volontariato “Banco delle Opere di Carità” e “Centro di Solidarietà Giovanni Paolo II”, è indetto il seguente bando pubblico per l’assegnazione del beneficio del “SOSTEGNO ALIMENTARE” .

ART. 1 – FINALITA’ ED OBIETTIVI SPECIFICI

Finalità generale del presente bando è quella di ridurre i disagi  derivanti da un reddito insufficiente e da altre condizioni di fragilità.

Le criticità su cui si vuole intervenire incorse per:

  • insufficienza del reddito familiare rispetto alle necessità di tutti i membri del nucleo;
  • incapacità di una persona sola a gestire la propria vita quotidiana, oppure disagio economico per un nucleo familiare ad assistere un suo componente in stato di difficoltà;
  • sottoposizione a provvedimento dell’autorità giudiziaria.

ART. 2 – OGGETTO, TIPOLOGIA ED ENTITA’ DEL BENEFICIO

Il presente Bando pubblico riguarda la concessione di “Sostegno Alimentare” mensile in favore di n° 50 nuclei  familiari o singoli cittadini (150/200 persone), residenti nel territorio comunale che ne faranno espressa richiesta ed in possesso dei requisiti indicati all’art. 3.

Il beneficio denominato “Sostegno Alimentare” avrà le seguenti caratteristiche:

  • consisterà nella consegna di derrate alimentari una volta al mese per ogni nucleo familiare, per un periodo di un anno;
  • il quantitativo di tali derrate alimentari sarà rapportato alla composizione di ciascun nucleo familiare;
  • il ritiro dovrà essere effettuato dal beneficiario, o da persone da lui espressamente delegata, nella sede comunale, nel giorno e negli orari che verranno comunicati mensilmente;
  • il richiedente/beneficiario dovrà fornire un numero telefonico ove essere effettivamente reperibile per le comunicazioni relative all’erogazione del “sostegno”;
  • l’entità del “Sostegno Alimentare” potrà subire una variazione su impulso del Servizio Sociale comunale in caso di sopraggiunta necessità.

ART. 3 – REQUISITI DI AMMISSIBILITA’ AL CONTRIBUTO

Sono legittimati ad inoltrare la richiesta di accesso al beneficio di cui al presente Bando i soggetti che alla data di pubblicazione del presente bando sono in possesso dei seguenti requisiti soggettivi e di reddito:

  1. REQUISITI SOGGETTIVI:
  • residenza nel Comune di Francolise da almeno 2 anni (italiani e stranieri);
  • cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea o di uno Stato non aderente all’Unione Europea, ma con permesso di soggiorno o carta di soggiorno in corso di validità (ai sensi del D.lgs. 286/98, così come modificato dalla Legge 30/07/2002 n. 189).
  1. REQUISITI di REDDITO:

ISEE 2019, non superiore ad €. 5000,00;

 ART. 4 – CRITERI DI VALUTAZIONE E ATTRIBUZIONE DEL PUNTEGGIO

Gli Uffici comunali preposti provvederanno a stilare una graduatoria delle domande pervenute entro il termine di scadenza del presente bando, qualora le stesse dovessero superare il numero stabilito, applicando i punteggi alle condizioni riportate di seguito.

Composizione del nucleo familiare:

  1. per ogni minore di 0-3 anni: 2 punti
  2. per ogni minore di 4-17 anni: 1,5 punti
  3. Per ogni 2 componenti adulti di età superiore ai 18 anni: 1 punto
  4. Per ogni componente diversamente abile che alla data del bando sia in possesso di una percentuale di invalidità pari almeno al 66 % e che non percepisca pensione di invalidità: 2 punti.

Altre condizioni di fragilità sociale:

– Famiglia mono – genitoriale (presenza di un unico genitore nel nucleo familiare per stato di vedovanza, morte, separazione, divorzio, irreperibilità certificata, mancato riconoscimento del figlio da parte di uno dei due genitori): 2 punti

– Persona diversamente abile che alla data del  bando è in possesso di tutti i seguenti requisiti : 2 punti:

1) età inferiore ai 65 anni;

2) risulta vivere da solo;

– Stato di disoccupazione (che si configura solo quando avviene la perdita del lavoro o la cessazione di un’attività di lavoro autonomo; pertanto non verrà attribuito punteggio alla persona non occupata, cioè colui che non abbia mai svolto attività lavorativa, sia come dipendente che in forma autonoma) in cui versa:

  • di uno dei componenti del nucleo familiare: punti 2
  • di due o più componenti del nucleo familiare: punti 3

– Sottoposizione a provvedimento dell’autorità giudiziaria da parte di un componente il nucleo familiare, unico percettore di reddito:  punti 2

A parità di punteggio saranno utilizzati i seguenti criteri di priorità da applicarsi nel seguente ordine:

  • ISEE 2019 più basso. In qualsiasi momento, l’Assistente sociale può verificare, attraverso colloqui individuali, la realtà di quanto dichiarato e potrà modificare la graduatoria.
  • numero più elevato di componenti familiari.

Il beneficiario è colui che si collocherà in maniera utile nella predetta graduatoria, nel limite delle risorse disponibili.

Il beneficio verrà assegnato previa approvazione della graduatoria.

ART. 5 – AMMISSIONE AL CONTRIBUTO E DECADENZA DALLO STESSO  SCORRIMENTO DELLA GRADUATORIA

Sulla base dei dati acquisiti mediante la presentazione delle domande di accesso al beneficio di cui al presente Bando, il Comune provvederà all’istruttoria delle stesse per l’attribuzione dei punteggi di valutazione secondo i requisiti oggettivi dichiarati in autocertificazione dai richiedenti, ai fini della formazione della graduatoria.

Ai sensi dell’art. 71 del DPR. 445/2000, spetta all’Amministrazione comunale procedere ad idonei controlli a mezzo dei Servizi Sociali.

Le dichiarazioni ISEE, rese secondo la recente normativa, sono già validate dagli Organi preposti.

Nell’attività di controllo, qualora emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni rese, il dichiarante decadrà dai benefici conseguiti, fermo restando le denunce alle Autorità competenti. L’Amministrazione comunale agirà per il recupero di quanto indebitamente percepito. Nel caso in cui sia accertata, a seguito di ulteriori e successivi controlli, l’inesistenza, la parzialità o la cessazione delle condizioni che hanno determinato l’accesso al beneficio, il Responsabile del Procedimento provvede alla revoca dello stesso, all’attivazione delle procedure di recupero ed eventualmente, ove se ne ravvisino gli estremi, alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria competente

Il beneficiario decade dal diritto all’erogazione nei seguenti casi:

– venir meno del requisito della residenza nel Comune di Francolise nel corso del periodo in cui il benefico verrà erogato;

– accertamento di mendacità delle dichiarazioni rese e modifiche successive all’eventuale colloquio con l’Assistente Sociale;

– n. 2 casi di mancato ritiro del “Sostegno Alimentare”.

L’Ente non è responsabile del mancato avviso di ritiro del pacco se l’utente non dichiara il numero di telefono presso cui è rintracciabile e se non viene nell’orario comunicatogli.

In caso di decadenza dal beneficio di uno dei beneficiari, si procederà allo scorrimento della graduatoria ed al riconoscimento, per le mensilità residue, del nuovo beneficiario del “Sostegno Alimentare” , previa verifica della sussistenza dei requisiti dichiarati.

Allo stesso modo, qualora dovessero prodursi delle economie, a qualsiasi titolo rilevate, il Comune, previa verifica del mantenimento dei requisiti richiesti, potrà, se lo ritiene opportuno, disporre lo scorrimento della graduatoria e concedere il beneficio fino a concorrenza delle risorse disponibili.

 

ART.6 – MODALITA’ DI ACCESSO AL BENEFICIO E TERMINE DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

Ai fini dell’accesso al beneficio, il cittadino in possesso dei requisiti di cui all’art. 3 dovrà presentare domanda utilizzando l’apposito modulo disponibile presso le Sedi del Comune di Francolise (Francolise Centro – S. Andrea del Pizzone), nonché scaricabile dal sito www.comune.francolise.ce.it.

Le domande, corredate dalla documentazione richiesta, dovranno essere consegnate presso le Sedi comunali, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 22-03-2019.

Non verranno prese in considerazione le domande fuori termine e quelle non complete di tutta la documentazione richiesta.

 DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

  • Fotocopia del documento d’identità in corso di validità del richiedente;
  • Fotocopia del documento d’identità in corso di validità di chi è espressamente delegato al ritiro del pacco al posto del richiedente;
  • In presenza di soggetti diversamente abili, copia della documentazione rilasciata dalle apposite strutture;
  • Attestazione e Dichiarazione Sostitutiva Unica ISEE 2019.
  • Dichiarazione di disoccupazione.
  • Certificazione attestante la condizione motivo di punteggio.

NOTA BENE:

NON HANNO DIRITTO AL BENEFICIO COLORO CHE GIÀ USUFRUISCONO DI ASSISTENZA ALIMENTARE EROGATA DA ALTRI ENTI. NEL MERITO IL COMUNE SI RISERVA DI EFFETTUARE GLI OPPORTUNI CONTROLLI.

ART. 7 – UFFICIO ISTRUTTORE, RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO, PRIVACY E INFORMAZIONI

Ai fini del rispetto delle vigenti disposizioni in materia di privacy (D.lgs 196/2003) si rende noto che tutti i dati personali comunicati dai richiedenti saranno trattati in modalità cartacea e/o informatica nel rispetto di quanto previsto dalle vigenti disposizioni normative e regolamentari in materia.

I dati saranno utilizzati esclusivamente per le finalità di cui al presente bando e per altre finalità proprie degli uffici comunali e/o per finalità imposte per legge.

Detti dati non saranno ceduti, forniti e/o resi noti a soggetti terzi diversi da quelli coinvolti nel procedimento istruttorio di cui al presente bando, senza preventiva comunicazione al diretto interessato.

Il titolare dei dati potrà far valere in qualsiasi momento il proprio diritto di accesso ai dati stessi e alle modalità di conservazione/gestione, secondo quanto previsto dalla vigente normativa in materia.

Il titolare del trattamento è il Comune di Francolise.

Il Responsabile del Procedimento e del trattamento dei dati è la dott. Maria Rosaria Vigliucci, Responsabile Servizio Amministrativo – Politiche Sociali.

Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Amministrativo del Comune di Francolise, aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9:00 alle  ore 12:00 e  giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30; tel. 0823 882173; fax 0823/877049; PEC: protocollo@pec.comune.francolise.ce.it

Francolise, 08-03-2019

L’Assessore alle Politiche Sociali – Pasquale Marigliano     

Il Sindaco – Gaetano Tessitore


 

Sostegno alimentare – Anno 2019 –
Condividi con:

Questo sito web utilizza i cookie. Cliccando il tasto -Accetto- si suppone di dare il consenso alla modalità di utilizzo dei cookie su questo sito web. Ulteriori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi